AGENZIAPIEMONTEINFORMA

CONTRIBUTI ALLE FAMIGLIE PER IL DIRITTO ALLO STUDIO: APRE IL BANDO PER GLI ASSEGNI 2016/2017, PER LA PRIMA VOLTA SOTTO FORMA DI VOUCHER

In Piemonte i CONTRIBUTI ALLE FAMIGLIE PER IL DIRITTO ALLO STUDIO, sono una realtà. E’ infatti aperto IL BANDO PER GLI ASSEGNI 2016/2017, PER LA PRIMA VOLTA SOTTO FORMA DI VOUCHER.

Ecco il comunicato stampa diffuso direttamente dall’Agenzia Piemonte Informa.

Sono aperte dal 15 dicembre, e resteranno aperti fino al 15 gennaio 2017, i bandi regionali per ottenere gli assegni di studio erogati, novità di quest’anno, sotto forma di voucher.

Le famiglie piemontesi, o gli studenti stessi se maggiorenni, con Isee non superiore a 26 mila euro, possono presentare una sola domanda scegliendo tra due tipologie di voucher: per il pagamento delle rette scolastiche di iscrizione e frequenza (nella scuola primaria, secondaria di primo e secondo grado, paritaria e statale) e per sostenere le spese relative all’acquisto di libri di testo, attività integrative previste dai piani dell’offerta formativa, trasporti, e, per la prima volta, anche materiale didattico e dotazioni tecnologiche funzionali all’istruzione (nella scuola primaria, secondaria di primo e secondo grado, statali e paritarie, e nei i corsi di formazione professionale in obbligo di istruzione)…

Part_3

Come si presenta la domanda. La domanda può essere presentata esclusivamente online accedendo con le opportune credenziali all’applicazione “Accedi alla compilazione” disponibile alla pagina www.sistemapiemonte.it/assegnidistudio

Per ricevere ulteriori informazioni,  a disposizione delle famiglie la Regione ha attivato il  Numero Verde gratuito 800-333-444 (disponibile dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 18.00). E’ inoltre possibile consultare la pagina web http://www.regione.piemonte.it/istruzione

Entro fine anno sarà invece pubblicata la graduatoria per gli assegni di studio del precedente bando, relativo agli anni scolastici 2014/2015 e 2015/2016.

Comunicato Stampa