Don Bosco e gli istituti professionali

L’epoca in cui diede l’avvio a quest’esperienza, la fama di educatore che raggiunse già in vita, l’alto numero d’istituti e collegi da lui fondati ne fanno una “pietra miliare” nella storia dell’istruzione professionale.
Basti pensare che la prima legislazione relativa agli istituti professionali nel nostro Paese è del 1912, mentre don Bosco aveva iniziato a creare laboratori artigianali già a partire dal 1853.


Insegnare un mestiere in un ambiente sereno e sicuro, al riparo dallo sfruttamento, significava per don Bosco “salvare” i suoi ragazzi dalla precarietà, offrire loro l’opportunità di guadagnarsi il pane onestamente, formarsi una famiglia, diventare “buoni cristiani e onesti cittadini”.